Vota questo articolo
(2 Voti)
Il bosco dell'Abetone Il bosco dell'Abetone creato dalla Banda dei Malandrini

Un sentiero lungo la storia fra l'Abetone e la Val di Luce

Un percorso non particolarmente impegnativo che collega le due note località montane...una piacevole passaggio nei boschi ricordando alcuni momenti storici che hanno segnato questa regione ma anche la possibilità per escursionisti e trailer di "saltare" da una valle all'altra senza l'utilizzo degli impianti di risalita.

PUNTI DI INTERESSE

Il sentiero risale alla prima guerra mondiale. L’esercito italiano aveva bisogno di legnami per la costruzione di tavolame, travi e correntame, particolarmente richiesti per la costruzione di ricoveri e di ponti. Il Corpo Reale delle Foreste decise dunque di creare dei campi di lavoro dove impiegare manodopera straniera proveniente dalle prigioni del fronte. Un primo nucleo di prigionieri fu collocato nella Val di Luce e per collegare questa zona con il centro di Abetone fu realizzato un tracciato ancora oggi chiamato "il sentiero del tedesco".

Scheda informativa

Campo datinota
numero traccia 016
adatto per
  • MTB
  • Trekking
  • Running
  • Nordic Walking
grado di difficoltà

2 

lunghezza 6 km
dislivello  200 mt D+ e 300 mt D-
Tempo percorrenza a cammino 1h 30'
periodo consigliato
  • Primavera
  • Estate
  • Autunno
  • Il sentiero attraversa diverse piste da sci; con l'arrivo della neve diventa quindi non praticabile.
tipo di fondo  strada sterrata, sentiero
note aggiuntive  

6 km, 00:03:53

14927 Ultima modifica il Giovedì, 14 Gennaio 2016 13:55
Altro in questa categoria:
Claudio

Massaggiatore di professione. Pratica multi sport con la Banda dei Malandrini asd tra i quali Trail Running e Rogaining. Conoscitore esperto dei sentieri dell'Appennino Pistoiese si è reso disponibile per la tracciatura degli stessi e per creare le schede di riferimento dei vari itinerari

154 commenti

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.